Dopo l’arrivo delle ciglia magnetiche ecco la versione PRO con l’eyeliner magnetico!

Una tecnologia che ci è piaciuta molto perché facilita notevolmente l’applicazione delle ciglia magnetiche classiche a due bande, ma ci sono ancora alcuni di voi che trovano difficoltà.

Abbiamo, quindi, pensato di realizzare quest’articolo con gli errori più comuni e i nostri consigli.

Come si applica l’eyeliner magnetico e le ciglia magnetiche?

La prima cosa su cui far chiarezza è il metodo di applicazione.

Sono due step molto facili ma bisogna far attenzione a rispettarli per ottenere una corretta aderenza.

Step 1: applicare due strati di eyeliner magnetico sulla palpebra.

Step 2: applicare la ciglia magnetiche quando l’eyeliner è ancora umido.

Sembrerebbe facilissimo ma ci sono alcune accortezze da tenere a mente per ottenere il massimo della performance da questo prodotto.

In una nuova metodologia l’approccio è importante

La seconda cosa, non meno importante, è fare chiarezza sull’approccio al prodotto e alla novità.

Le ciglia magnetiche così come l’eyeliner magnetico non possono essere paragonati ai medesimi prodotti classici. Si tratta di due metodologie diverse che vanno affrontate in modo differente.

Se siete già esperte e avete fatto vostro il metodo di applicazione di un eyeliner classico o delle ciglia finte classiche con la colla, noterete sicuramente differenze sia di composizione, di stesura del prodotto, di ancoraggio che di effetto finale. La stessa cosa che avranno notato le persone quando si sono approcciate per la prima volta alle ciglia finte o al mascara come lo conosciamo noi oggi.

Bisogna, quindi, mettersi nell’ottica di stare provando una cosa nuova, seppur simile e d’effetto come le versioni classiche.

Partire con calma e darsi il tempo di imparare e studiare la metodologia è molto importante per ottenere la massima resa.

L’applicazione è davvero semplice ve lo possiamo assicurare. Se non vi soddisfa appieno, non fermatevi al primo tentativo. Cercate di fare vostra la manualità e di trovare il metodo a voi più comodo.

TUTTE possono riuscirci!

In foto: @_alessandraell_ (Tag Instagram)

Di seguito vi elencheremo alcuni degli errori più comuni e le nostre soluzioni.

“La ciglia magnetica si stacca durante la giornata nell’angolo interno dell’occhio”

In foto: @cbkmakeup (Tag profilo Instagram)

Questo è uno degli errori più classici che si presentano con questa nuova metodologia.

L’eyeliner, infatti, si può applicare in modi differenti creando una riga più marcata o più sottile a seconda del gusto. Solitamente si tende a partire con una linea più sottile verso l’interno dell’occhio fino a ricreare la coda più piena verso l’esterno.

Questa applicazione seppure molto bella un po’ alla Marilyn Monroe richiede meno prodotto verso l’interno dell’occhio a volte così poco da far staccare la ciglia magnetica.

Fate, quindi, molta attenzione alla quantità di prodotto applicato.

Il magnete ha un suo spessore, anche se di pochi millimetri, e va mantenuto nella riga di eyeliner affinché la ciglia abbia il giusto spazio per l’ancoraggio altrimenti per forza di cose si staccheranno, se non subito durante la giornata.

Fate qualche prova a casa prima di uscire potrete facilmente rendervi conto dei quantitativi ottimali per una corretta applicazione.

“l’eyeliner è troppo denso faccio fatica a stenderlo”

In foto: @bettysanders_ (Tag Instagram)

Questa è un’altra casistica che si può presentare se non si fa attenzione a chiudere bene il prodotto dopo l’utilizzo.

Considerate che più aria prende più tende ad addensarsi. Conviene, quindi, richiuderlo immediatamente anche tra una passata e l’altra sopratutto se siete alle prime armi e non siete così veloci nell’applicazione dell’eyeliner.

La stessa cosa può capitare anche in base alle condizioni climatiche e a dove viene riposto il prodotto quando non viene utilizzato. Fate quindi attenzione a non lasciarlo in luoghi troppo freddi che potrebbero più facilmente addensarlo.

Se dovesse capitare non temete potete riscaldarlo tra le mani riportandolo alla giusta temperatura.

“L’eyeliner magnetico non attacca”

Questa è una casistica molto rara ma che ci è stata riportata, quindi ci teniamo a far chiarezza.

E’ importantissimo, come dicevamo prima, la quantità di prodotto utilizzata e la grandezza della riga di eyeliner.

Se la linea di eyeliner è troppo sottile, per forza di cosa il magnete non farà presa. Quindi se dovesse capitarvi di avere questa sensazione per prima cosa controllate la grandezza della riga di eyeliner e la quantità. Devono essere applicati due strati di eyeliner per fare abbastanza presa.

Se quantitativi e grandezza della riga sono giusti potrebbe trattarsi di tracce oleose presenti sulla vostra pelle, sui magneti della ciglia magnetica o sul pennellino dell’eyeliner.

Fate quindi attenzione a struccarvi molto bene e a pulire con attenzione sia il pennellino dell’eyeliner che la ciglia magnetica stessa. Non devono rimanere tracce oleose che potrebbero compromettere la naturale resa del prodotto. Anche eventuali ombretti cremosi molto grassi conviene applicarli dopo aver messo l’eyeliner magnetico e le ciglia magnetiche.

In foto: @ninalunatik (Tag Instagram)

“Faccio molta fatica a rimuovere l’eyeliner magnetico”

E’ fondamentale rimuovere l’eyeliner magnetico con uno struccante oleoso.

Una semplice acqua micellare potrebbe non essere abbastanza efficace per un’adeguata rimozione dell’eyeliner magnetico. Utilizzate, quindi, struccanti bifasici con una componente oleosa e vedrete come sarà più semplice la rimozione.

In foto: @luciaantezza_ (Tag Instagram)

In foto: @nicotra_valentina (Tag Instagram)

In foto: @thisisalgerika  (Tag Instagram)

In foto: @instafedebeauty  (Tag Instagram)

All’interno di questo articolo trovate tante ragazze che hanno collaborato con noi, più o meno esperte tutte soddisfatte del prodotto.

Sui nostri canali social potete trovare i loro video di applicazione nel dettaglio per darvi più indicazioni visive sul metodo da loro utilizzato.

Speriamo che quest’articolo vi sia stato utile. In caso di dubbi o perplessità non esitate a contattarci.

Siamo sempre disponibili per chiarimenti e per capire insieme quale può essere la problematica riscontrata.